La Sardegna sud orientale

La Sardegna sud orientale è una terra tutta da scoprire. Durante la stagione estiva le temperature sono spesso molto alte e non permettono di esplorare la Sardegna in tutti i suoi aspetti, prevalgono il mare e le spiagge. Spiagge infinite di sabbia impalpabile, piccole baie, sentieri tra la macchia mediterranea che scendono al mare. Da Torre delle Stelle a Villasimius, a Costa Rei si susseguono, ognuna con la sua particolarità, tra genziane e mimose in primavera, oleandri e striscianti piante grasse dai grandi fiori fucsia in estate (Spiagge verso Costa Rei). Ma anche verso Cagliari, la bella spiaggia di Marongiu, Mari Pintau, Cala Regina, nessuna vi deluderà (Spiagge verso Cagliari).

sardegna mare

Il mare d’inverno

Se però avete occasione di venire sull’isola in autunno, in inverno ma, soprattutto in primavera, tutto vi apparirà diverso. Il verde sostituisce i colori della terra riarsa dal sole, i fiori sembrano comparire dal nulla, oxalis gialle, asfodeli, genziane, rosmarini e lavande, santoline, i fiori degli alberi da frutto ….

ginepro sardegna

Ginepro piegato dal vento

Il mondo della natura sarda è un immenso scrigno contenente innumerevoli elementi di fascino straordinario, interesse e importanza scientifica.

Giara Gesturi Sardegna

Paulis, i laghetti della Giara di Gesturi. Fioritura primaverile di Ranuncoli

Sull’isola vive un’ampia comunità di specie animali e vegetali, spesso con caratteristiche uniche e non riscontrabili altrove.

sfinge colibrì sardegna

Macroglossum stellatarum, un lepidottero conosciuto anche come Sfinge Colibrì

Per gli appassionati di birdwatching, gli stagni del sud est ospitano una buona varietà di uccelli stanziali, nidificanti, svernanti o di passaggio durante le migrazioni. Come non ricordare i fenicotteri rosa e i loro pulcini (pulli), nel 2012 è stata stimata la presenza di circa 4.000 coppie di questi bellissimi uccelli. Miglior punto di osservazione, la Riserva Naturale del Molentargius, di fronte al Poetto di Quartu S.E.

fenicottero

Pullo di Fenicottero rosa, Stagno di Molentargius

 Le montagne del Sarrabus sono una meta da non mancare, territori aspri, perfetti per l’allevamento delle capre (il caprino di Burcei è molto rinomato). La vecchia Strada Statale 125 offre una panoramica indimenticabile del Parco dei Sette Fratelli, per maggiori informazioni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 44
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Valentino

Ciao sono Valentino, gestore del B&B Alchimissa insieme a mia moglie Lucia. Mi occupo principalmente di Fotografia e di Musica, mi piace stare anche dietro ai fornelli per preparare pietanze gustose e salutari.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-4081969-3